Bio4Dreams porta Biovalley Investments Partner in overfunding

20 gennaio 2020

Biovalley Investments Partner (BIP), la holding industriale che opera nel mercato BioHighTech, dopo aver completato la prima fase di raccolta nel 2019 e aver portato il capitale a 6,6M€, sta raccogliendo più di €800.000 su CrowdFundMe. Il risultato è stato raggiunto anche grazie alla partecipazione di Bio4Dreams, che ha deciso di investire nella holding triestina € 250.000.

“Con BIP abbiamo deciso di operare in un settore strategico, le scienze della vita, per capitalizzare la ricerca e il tessuto imprenditoriale del nord est e dell’Alpe Adria – ha dichiarato il Presidente di BIP, Diego Bravar – Per questo abbiamo costituito una holding industriale (PMI Innovativa) che investe nel settore BioMed, BioTech e BioICT ed è anche operativa come società farmaceutica. Per questa iniziativa di crowdfunding siamo molto soddisfatti della partecipazione di Bio4Dreams, un investitore professionale e incubatore certificato che conosciamo e opera nel nostro settore”. Il dialogo tra le due strutture è nato spontaneamente visto che il settore di investimento – le scienze della vita - è il medesimo, ma diversi sono i profili di investimento. Le due entità possono integrarsi virtuosamente per aumentare la creazione di valore: Bio4Dreams per la selezione di progetti e idee imprenditoriali idonei a diventare startup e a consolidarsi, BIP per velocizzarne la crescita e inserire le più promettenti nella propria pipeline.

La presenza di Bio4Dreams presso il BIC Trieste, dove ha sede Biovalley Investment Partner, consente di coniugare il valore di prossimità con la possibilità di espandere la rete di startup locali a livello nazionale, grazie alle sue molteplici sedi in tutta Italia (Milano, Napoli, Genova, Trieste, Siena, Trento, etc.).

Elisabetta Borello, Co-Founder e VP Strategy & External Relations di Bio4Dreams è certa si tratti di un passo importante che avvierà un percorso virtuoso: “Con i nostri 340 progetti valutati e 14 startup avviate – 9 delle quali partecipate – crediamo che questa operazione possa creare ulteriore valore: per noi, perché crediamo nella crescita di BIP e per BIP stessa, perché la complementarietà e sinergia tra le nostre strutture può ampliare il suo ventaglio di scelte di investimento e, contestualmente, le startup da noi incubate.”

In tutto questo CrowdFundMe, l’unico portale di Crowdinvesting (Equity Crowdfunding, Real Estate Crowdfunding, Corporate Debt) quotato a Piazza Affari, festeggia l’inizio del nuovo anno con la conferma di essere una piattaforma in Italia che ha dato prova di saper sostenere le startup innovative e al tempo stesso capace di valorizzare le holding industriali che investono in startup e Pmi innovative.

NON PERDERTI IL VIDEO DEL WEBINAR DI PRESENTAZIONE DEL PROGETTO CHE SI È TENUTO IN DATA 08.01.2020